Il Rotary District 2120

Il Distretto 2120, per come lo conosciamo ora, è nato il 1° luglio 1995 e raccoglie al suo interno tutti i Club rotariani di Puglia e Basilicata. Tuttavia, ha una storia più antica: la fondazione del primo Club rotariano a Bari risale al 1933, mentre agli anni ’50 risalgono i Club di Potenza e Matera.

L’attuale assetto del Distretto 2120 deriva da una serie successiva di articolazioni geografiche del Rotary italiano: dal Distretto 190 al 210 al 2100. Quest’ultimo, fino a giugno 1995, vedeva ancora insieme nello stesso Distretto la Puglia, la Basilicata, la Campania e la Calabria.

La comunità, formatasi nel corso degli anni, unisce oggi 2330 soci per 55 club, impegnati attivamente sul territorio con l’obiettivo di migliorare la vita delle persone a livello locale e globale.

L’anima del Distretto è nella passione e nel servizio dei Club rotariani che, diffusi sull’intero territorio, individuano e accolgono i soci e, esaltandone la leadership professionale e sociale, ne indirizzano l’impegno operativo verso la realizzazione dei valori rotariani di servizio disinteressato, pace e fratellanza universale, secondo la lezione straordinaria dell’avvocato Paul Harris, fondatore del Rotary.

Il tessuto relazionale, all’insegna dell’amicizia finalizzata al servizio, è sempre stato la base per la realizzazione di progetti umanitari ed educativi su piccola e larga scala.

Al servizio dei Club e dei rotariani, come centrale formativa e comunicativa, soggetto di coordinamento e supporto delle iniziative di servizio e come momento di collegamento fra le diverse articolazioni territoriali del Rotary International, il Distretto offre presenza e indicazioni programmatiche e realizza incontri e seminari tematici orientati allo studio delle problematiche della contemporaneità e alla risoluzione delle problematiche interne, e delle sfide concrete del territorio, anche per innescare cambiamenti in materia di sviluppo economico e sociale.